Cosa vedere a Siena – La Pinacoteca Nazionale

Le collezioni d’arte, arricchitesi all’inizio dell’800 dei capolavori provenienti dai conventi soppressi, sono presentate in ordine cronologico nelle sale di due palazzi nobiliari. Sono rappresentati tutti i pittori senesi, da Guido da Siena (notevole il suo dossale, raro esempio di pittura su tela dell’inizio del’200), alla scuola senese del ‘300, dal manierista Beccafumi (Stimmate di S.Caterina; Discesa di Cristo al Limbo) ai più tardi Francesco Vanni, epigono di Barocci, e Rutilio Manetti, allievo di Vanni ma entrato più tardi nell’orbita caravaggesca.

Le sale del ‘400 ospitano opere di Giovanni di Paolo (Madonna dell’Umiltà, Polittico di S.Galgano, Giudizio Universale), di Francesco di Giorgio (Natività con Ss.Bernardo e Tommaso d’Aquino) e del Sassetta, al quale sono stati recentemente attribuiti i due celeberrimi paesaggi Città sul mare e Castello in riva a un lago.

Particolarmente interessante la sala 30, dove sono esposti i cartoni preparatori del Beccafumi per le tarsie marmoree del pavimento del Duomo. La collezione Spannocchi-Piccolomini, al III piano, presenta invece dipinti di scuole nordiche, tra cui il famoso S.Girolamo di Dürer e la Natività di Lorenzo Lotto.

  • Info: Pinacoteca Nazionale – via S.Pietro 29
  • Tel. 0577.2811161-
  • 0577.286143
  • lun. 8.30-13.30;
  • mar-sab. 8.15-19.15;
  • dom e festivi 8.15-13.15
  • Ingresso 4 €; ridotto 2 €

La Locanda del Vino Nobile

www.lalocandedelvinonobile.it
B&B e ristorante a 100 mt dalle Terme di Montepulciano
Via dei Lillà, 1/3 - S.Albino di Montepulciano (SI), Italia
Telefono: 0578 798064

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>