Il Palazzo Pubblico e il Museo Civico di Siena

L’aspetto originario del Palazzo Pubblico, edificato tra il 1293 e il 1310 e divenuto il prototipo dei grandi palazzi nobiliari senesi, è documentato con grande precisione nel dipinto di Sano di Pietro (S. Bernardino predica nel Campo) conservato ora al Museo dell’Opera. Il corpo centrale era molto più alto rispetto a quelli laterali, originariamente ad un piano.

La Cappella di Piazza costruita come ringraziamento per la fine della pestilenza del 1348, constava di soli pilastri con un semplice tetto. Spicca anche nel quadro l’assenza dello stemma mediceo, aggiunto nel 1560, tra il secondo e terzo ordine di trifore del corpo centrale accanto al leone e alla “balzana” senese, lo scudo metà bianco e metà nero.

La trecentesca Torre del Mangia, domina il complesso dall’alto dei suoi 88 metri. E’ costruita in cotto, mentre il bianco coronamento è in travertino. La fatica della salita sino al “campanone” detto anche “Sunto” da Maria Assunta, è ricompensata dall’ampio panorama sulla città e i suoi colli. Il Museo Civico all’interno del Palazzo Pubblico racchiude alcune tra le opere più famose della scuola senese.

La Locanda del Vino Nobile

www.lalocandedelvinonobile.it
B&B e ristorante a 100 mt dalle Terme di Montepulciano
Via dei Lillà, 1/3 - S.Albino di Montepulciano (SI), Italia
Telefono: 0578 798064

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>