Ricetta del Gran bollito misto

Non vogliamo peccare di zelo se ci permettiamo di suggerire la preparazione del “Gran bollito misto”, ma noi toscani abbiamo il culto della carne e sopratutto dei tagli di carne!

Secondo noi la scelta delle carni è fondamentale assieme al metodo della cottura.
Mettere, come fanno molti, tutte le carni assieme è un errore anche perché, dovendo usare carni e tagli di carne differenti, differenti sono anche i tempi di cottura.

Ingredienti per 7/8 persone

  •     Grammi 300/400 di muscolo
  •     grammi 300 di cotennotto o scoperchiatura
  •     grammi 300/400 di cimalino
  •     grammi 200/400 di pera
  •     1 zampa di vitella
  •     2 ossi spugnosi
  •     1/2 pollo grosso
  •     1/2 di gallina
  •     2 costole di sedano
  •     1/2 cipolla bianca
  •     2 carote piccole
  •     1 ciuffo di prezzemolo
  •     4 o 5 pomodorini da brodo
  •     1 tubetto di concentrato di pomodoro

Preparazione

Per fare un buon bollito, che sia ottimo da mangiare ed al tempo stesso dia un ottimo brodo, è necessario per la cottura avere almeno 3 pentole di grossa dimensione o almeno una grande e due medie.

Prendete tutti gli odori meno il prezzemolo e tagliateli a pezzetti mediamente piccoli, poi versateli nella pentola più grande ed aggiungete un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva e un pizzico di sale grosso.
Fate poi leggermente soffriggere il tutto nella pentola più grande, aggiungete poi i pezzi di carne di manzo e cioè il muscolo, il cotennotto, la pera ed il cimalino, ricoprite con acqua e aggiungete il rametto di prezzemolo ed i pomodorini.

Prendete poi la seconda pentola e mettetevi la zampa e l’osso spugnoso, un pizzico di sale e una spruzzata di concentrato di pomodoro, ricoprite di acqua ed iniziate la cottura.

Prendete la terza pentola e mettetevi il pollo e la gallina, aggiungete un pizzico di sale e una spruzzatina di concentrato di pomodoro in tubetto, ricoprite di acqua e iniziate la cottura.
Controllate le cotture delle carni, che dovrebbero avere tempi diversi, e al termine della cottura coprite le tre pentole e lasciate riposare il brodo e il bollito almeno per 30 minuti.

Trascorsi 30 minuti prendete un vassoio e mettetevi le carni di manzo ripulite dalle verdure che potrebbero esservi rimaste sopra, colate e filtrate il brodo di carne di manzo.

Fate la stessa operazione per le altre pentole, per avere quindi tre pentole con tre tipi di brodo.

In una delle tre pentole dovrete fare le dosi per preparare il brodo nel quale poi dovete far cuocere, ad esempio, dei cappelletti.

Il brodo che noi consigliamo dovrà avere le seguenti proporzioni: 1/6 di brodo di zampa, 2/6 di brodo di pollo e gallina, 3/6 di brodo di carne di manzo.
Una volta fatte queste dosi mescolate tutto il brodo rimanente, mettete tutta la carne, sia di pollo che di manzo, in un’unica pentola e portatela fumante in tavola.

Come servire in tavola

Portate in tavola la pentola con il bollito misto ben caldo accompagnata da un tagliere in legno, da un forchettone e da un coltello affilato; distribuite ai vostri ospiti dei pezzetti di bollito misto in modo che possano gustare i vari tipi di carne e serviteli anche secondo i gusti degli ospiti stessi.

Oltre a quanto descritto, sulla tavola non dovrà mancare sale e pepe da macinare, olio extra vergine e un assortimento di sottaceti e mostarde che potrete trovare preparate artigianalmente e ordinare anche on-line ai vari siti che le propongono.

Vino

Sul bollito deve essere bevuto un vino leggero e brioso come il Lambrusco.

Venite a gustare il gran bollito misto nel nostro Ristorante a Montepulciano “La Locanda del Vino Nobile”, vi aspettiamo!

La Locanda del Vino Nobile

www.lalocandedelvinonobile.it
B&B e ristorante a 100 mt dalle Terme di Montepulciano
Via dei Lillà, 1/3 - S.Albino di Montepulciano (SI), Italia
Telefono: 0578 798064

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>